la città del sognio

La Città del SognIo è il primo percorso formativo per Counselor a indirizzo onirico in Italia che ti permette di approfondire la tematica onirica a 360° per dare il giusto Valore ai tuoi Sogni.Per poter comprendere a fondo i nostri sogni, dobbiamo indagare sulle percezioni personali e sui significati che a esse associamo. Queste percezioni, che nei sogni si esprimono attraverso simboli e archetipi, determinano e influenzano il significato del sogno. Tutto comincia con la conoscenza e la consapevolezza di sé stessi.

IO AL CENTRO DEI SOGNI

incontri individuali counseling

A differenza dei corsi che insegnano solo nozioni teoriche, noi lavoriamo soprattutto attraverso esperienze pratiche e per questo i nostri studenti sono in grado di padroneggiare nuove ed efficaci tecniche per una comprensione olistica di loro stessi e degli altri. La città del SognIo è un percorso professionale per Operatori Olistici (corso biennale) e per Counselor (corso triennale). Al termine del percorso verrà rilasciato un certificato che attesta la qualifica di Counselor, professione riconosciuta e regolamentata dalla Legge 4/2013 (Disposizioni in materia di professioni non organizzate). 

Siamo certificati SIAF

EmozionaMente è un ente formativo regolarmente iscritto al SIAF ITALIA, Associazione di Categoria Professionale degli Operatori Olistici, Counselor.

IN SINTESI

  • Dove

    Nella nostra sede in Via Carbonia 14

  • Quando

    Due volte alla settimana (venerdì e sabato), 5 ore a giornata

  • Titolo

    Al termine del corso otterrai il certificato di Counselor, abilitato alla professione regolamentata da L. 4/2013

Contattaci

contenuti del corso

Ipnosi Conversazionale

Praticheremo le tecniche di Ipnosi Conversazionale per creare con il cliente lo stato di benessere che consenta di superare blocchi e barriere razionali. Per stimolare la mente inconscia è infatti necessario imparare ad attrarre l’attenzione senza la quale non verremmo ascoltati. Dovremmo poi essere in grado di bypassare gli elementi critici rappresentati dal continuo “intervento” della mente razionale che ha bisogno di analizzare, giudicare, giustificare o rifiutare. L’apprendimento in aula richiederà soprattutto l’esperienza diretta dei futuri Counselor ad indirizzo Onirico. Attraverso la pratica sarà possibile sperimentare su di sé per poi trasferire a coloro che richiedono il suo intervento.

Sovraccarico Informativo

Nell’era digitale nella quale siamo immersi rimanere intrappolati in realtà artificiali è estremamente semplice, in quanto esse riescono facilmente ad attirare l’attenzione, richiedendo poco impegno personale e requisiti cognitivi decisamente bassi. Queste nuove realtà modificano profondamente le relazioni tra le persone e il contatto con sé stessi. Per ritornare al centro di noi stessi è importante saper gestire il sovraccarico informativo, saper cogliere i segnali di malessere a esso collegati e mettere in atto azioni correttive in grado di riportare la nostra attenzione verso una condizione di naturale connessione con il mondo esterno.

Sciamanesimo, Simbologia e Archetipi

Il nostro viaggio dentro i sogni e verso l’inconscio necessita della comprensione degli Archetipi che ci collegano alla nostra natura primordiale e che rappresentano, secondo una definizione di Jung ” modelli funzionali innati costituenti nel loro insieme la natura umana”. L’Anima comunica con noi, nei sogni, anche attraverso i simboli. Comprendere un simbolo e decifrarlo all’interno di un preciso contesto rappresentato dal “Sognatore” è l’essenza che l’Operatore Olistico deve saper metter in campo per trasmettere al cliente che ha deciso di attingere dalla sua sfera onirica le informazioni che possono ad avere maggior consapevolezza di sé. Conoscenza dello Sciamanesimo come sacerdozio con la natura e collegamento tra il nostro mondo visibile e l’invisibile nel quale siamo immersi. Apprendimento in aula : lettura contestualizzazione dei propri sogni – lavoro di gruppo. Esperienze di trance.

Terapie di gruppo

Le terapie di gruppo consentono all’operatore di mettere in atto tecniche dinamiche e permettono ai partecipanti, attraverso l’identificazione e proiezione nell’ Altro, di disattivare le forze difensive che nella vita ci condizionano nell’utilizzo delle nostre potenzialità. Durante il corso gli operatori sperimenteranno il sentimento di appartenenza al gruppo, la scambievolezza e il confronto, al fine di imparare a cogliere quegli elementi di sé non adeguati a una condizione di benessere, per poi poter utilizzare la propria esperienza per affiancare coloro che chiederanno il loro aiuto.

Etica e Deontologia

Orientare l’Operatore sulle Normative Etiche, Deontologiche e giuridiche finalizzate alla corretta realizzazione dell’attività lavorativa Professionale, Indicazioni e Preparazione all’esame. Fornire le indicazioni sull’uso del Consenso Informato. La Cultura dell’Etica e il Regolamento deontologico Siaf; gli aggiornamenti sulle Leggi in Vigore e aspetti Legali-assicurativi.

Comunicazione non verbale

Nelle nostre interazioni quotidiane produciamo senza sosta numerosi segnali in modo automatico, senza intenzione di trasmettere alcunché. Questo però non significa che i segnali del corpo non vengano colti e non producano effetti; il processo avviene, per lo più, al di fuori della nostra consapevolezza. Insomma, il corpo è un vero “chiacchierone”, anche se parla una lingua che non conosciamo e invia messaggi che spesso travisiamo. Occorre conoscere l’insieme dei sistemi comunicativi emozionali che fanno di un segno, un gesto, una parola, un potente strumento di comunicazione efficace.

Neuroscienze

Verranno fornite le conoscenze di base che permettono di comprendere i meccanismi che regolano il controllo delle reazioni nervose nel cervello e il suo comportamento; verranno affrontate le tematiche inerenti alla formazione dei sentieri neurologici, come nasce il sistema nervoso centrale, le sue funzioni, il sistema autonomo e quello periferico. L’apprendimento in aula consisterà nell’apprendimento di strumenti concettuali e metodologici attraverso i quali comprendere i processi mentali individuali e la loro base biologica.

Tecniche manuali di rilassamento

Per poter trasmettere benessere dobbiamo essere innanzitutto noi in una condizione di rilassamento per potenziare il nostro livello di consapevolezza e poterlo trasmettere a chi ci chiede aiuto per favorire l’attività onirica e il suo ricordo. L’apprendimento in aula sarà di tipo esperienziale con l’utilizzo di tecniche quali il massaggio emozionale, il massaggio cranio sacrale , esercizi e tecniche di respirazione.

Mondo Onirico e interpretazione dei Sogni

Dentro ogni essere umano esiste una potente energia che gli antichi chiamavano Animus o Daimon: un’energia forte e sempre sveglia che non conosce polarità di segno emozionale. Entriamo in contatto con essa attraverso i sogni, essa ci parla e ci consegna preziose informazioni sulla parte più autentica di noi. La loro comprensione ci permette di conoscere meglio chi siamo e cosa possiamo fare per far pace tra Mente e Cuore e poter volare liberi. L’apprendimento in aula riguarderà le diverse tecniche utilizzabili per stimolare sé stessi nel creare una condizione di apertura al “sogno” e per stimolarne il ricordo.

Tecniche di Colloquio

Colui che si rivolge al Counselor di indirizzo onirico può avere un atteggiamento “guardingo” o carico di aspettative. L’importanza del primo approccio, e quindi della relazione che si verrà a creare con il cliente per il raggiungimento di uno stato di benessere, richiede la capacità di stabilire fin da subito un rapporto di fiducia Durante il corso verranno acquisite le tecniche necessarie a comprendere lo stato emotivo del cliente per metterlo a suo agio e instaurare la giusta relazione che consenta di eliminare le barriere, anche inconsapevoli, che sarebbero di ostacolo al raggiungimento del benessere della persona.

Anatomia e Fisiologia

Acquisizione delle conoscenze anatomiche di base per comprendere l’organizzazione generale del corpo umano in condizioni di salute; l’acquisizione delle conoscenze dei meccanismi che consentono alle singole cellule, tessuti e organi di svolgere le loro specifiche funzioni nell’ambito; l’identificazione delle componenti dei diversi apparati e la definizione dei loro rapporti fisici e funzionali. Nella relazione con il paziente sarà importante saper cogliere i segnali che il corpo invia in risposta ad uno stato di benessere piuttosto che di malessere, per far sì che l’operatore possa scegliere il miglior approccio da utilizzare durante le sedute.

Contattaci

Chiedi maggiori informazioni per cominciare subito
il percorso per diventare Counselor